Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi


Chi siamo

Cosa Facciamo

Consiglio direttivo

Le Classifiche

gallery

centenario

Chi siamo

 

Brevi note sulla Storia del MOTO CLUB PONTEDERA                                                   

 

Il Moto Club Pontedera , che per merito dei più che solerti dirigenti attuali sta dimostrando di essere un Sodalizio giovane e vitale, dinamico ed efficiente, è in realtà un Arzillo Vecchietto, in quanto festeggia quest’anno 83 Anni con lo Sport, essendo stato fondato nel lontano 1927 da un manipolo di Pionieri con alla testa  Ettore Frangioni primo Presidente del Club  coadiuvato dall’Onorevole Lando Ferretti allora membro del Coni.

Sin dalla nascita fu promotore ed organizzatore di numerose manifestazioni importanti che con il tempo assunsero il ruolo di “ Classiche” :

 Velocità in Salita, Velocità in Circuito e Regolarità furono i cavalli di battaglia dei primi anni di attività e che videro impegnati i più bei nomi del Motociclismo di allora.

I bombardamenti della 2° Guerra Mondiale che distrussero Pontedera, distrussero anche l’Archivio della Società, impedendoci oggi di farvi un elenco dettagliato di quanto fù realizzato in quegli anni..

Finita la Guerra ,Pontedera distrutta, fu riportata a nuova vita dalla tenace volontà dei suoi abitanti e qui fu la nascita del mezzo più rivoluzionario che il Motociclismo si potesse aspettare: Lo Scooter.Infatti la Vespa è nata e cresciuta a Pontedera, ed anche questo valse a far risorgere il Moto Club Pontedera, che organizzò in quegli anni tre  Edizioni del Circuito Cittadino di Velocità, che tra l’altro vide impegnato, con la Vespa da Corsa , quel Mazzoncini , anch’egli Pontederese, che sarà poi Recordman mondiale di velocità sulla tradizionale “Fettuccia di Terracina”.

Altri Validi Piloti della Piaggio, soci del Moto Club, troveremo poi iscritti nell’Albo D’Oro della Sei Giorni Internazionale con la sorprendente vittoria della medaglia d’oro, da ricordare inoltre le imprese dei Centauri locali come Busdraghi, Monti, Morelli.

L’alluvione del 4 Novembre 1966 dette un altro colpo alla documentazione storica del Moto Club , che ancora una volta   risorse più vitale che mai e con l’immissione nel consiglio di diversi giovani , i veterani si sentirono più forti e furono organizzate oltre Ginkane, raduni ecc, tre Regolarità Nazionali di indubbio successo (Coppa Esso il Tigre con partenza davanti al nuovo Stadio Comunale) fino a conquistare la Medaglia d’Oro  Di Campione Italiano Gincana a Pontedera grazie al Socio Luperini Enzo nell’anno 1977.

Inoltre in quegli anni fu acquistato il terreno per la costruzione di un Campo di Motocross denominato poi “VALLEVERDE”  che è stato il 1° Campo di Motocross costruito in Toscana e il suo battesimo avvenne nel 1971 quando il Moto Club Pontedera organizzò ,con ottimo successo, la Due Giorni di Campionato Italiano di Regolarità facendo eseguire la prova speciale di Cross nel nuovo Campo appena costruito.

Intanto nel 1970 era stata effettuata la Velocità in Salita Nazionale  Saline- Volterra che dal 1971 diventò prova di Campionato Italiano della Montagna, riportando questa antica Classica del Motociclismo e dell’Automobilismo sulla cresta dell’onda con una organizzazione che costò  enormi sacrifici ma che arrivò alla sua perfezione nelle ultime edizioni che terminarono nel 1975.

In quegli anni ,visti i nuovi regolamenti FMI, i dirigenti del Moto Club Pontedera idearono la “Cavalcata delle Colline Pisane”, oggi siamo alla 18° edizione; nacque anche il Motoraid per moto da Enduro ed il Moto Club per diversi anni ha organizzato prove di Campionato Toscano. Fino ad arrivare agli anni 2000 con organizzazione di gare di Enduro e Motorally valevoli per i Campionati Italiani ( 2002 2006 2009).

Con il Vespa Club Pontedera ha organizzato nel 50° anniversario della Vespa un Vespa Raduno Internazionale che portò nel 1966  a Pontedera 1200 partecipanti di cui oltre 500 stranieri.

Da ricordare in calendario anche le gare di  Campionato Toscano Velocità Minimoto

organizzate nel 2004 e 2005 sul piazzale della fiera  a Pontedera che hanno riscosso un grosso successo con la presenza di un foltissimo pubblico .

Siamo ora impegnati , e presto scenderemo nelle piazze, ad organizzare giornate di Educazione Stradale per i ragazzi delle scuole medie prossimi a conseguire il patentino di guida, per trasmettere loro parte della nostra esperienza e per  ricordare loro quanto è bello viaggiare su due ruote, ma che la strada non è una pista  e pertanto è doveroso il rispetto dei limiti di velocità.

 

 

                                                              Il Presidente del Moto Club Pontedera

                                                                            Federico Bassi



Tags: -